Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Oggetto:
Oggetto:

GEOMORFOLOGIA E RISCHI NATURALI

Oggetto:

Geomorphology and natural risk

Oggetto:

Anno accademico 2022/2023

Codice attività didattica
INT1450
Docente
Giandomenico Fubelli (Titolare del corso)
Corso di studio
Corso di Laurea Magistrale in Geografia e Scienze Territoriali (LM-80)
Anno
1° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9
SSD attività didattica
GEO/04 - geografia fisica e geomorfologia
Erogazione
Tradizionale
Lingua
Italiano
Frequenza
Facoltativa
Tipologia esame
Orale
Oggetto:

Sommario insegnamento

Oggetto:

Obiettivi formativi

L’insegnamento si propone di fornire le basi necessarie per comprendere l’evoluzione del rilievo terrestre con particolare riguardo alle forme superficiali e ai depositi ad esse associate. Le relative competenze acquisite potranno essere impiegate in diversi ambiti di studio delle scienze geografiche fisiche, tanto in prospettiva scientifica che in campo applicativo (pianificazione territoriale, studio di fenomeni naturali quali frane, erosione fluviale e inondazioni, erosione costiera, terremoti, attività vulcanica ecc.).

The course aims to provide the necessary bases to understand the evolution of the terrestrial relief with regard to the surface forms and the deposits associated with them. The related skills acquired can be used in different fields of study of the physical geographical sciences, both in a scientific perspective and in the application field (territorial planning, study of natural phenomena such as landslides, river erosion and floods, coastal erosion, earthquakes, volcanic activity, etc.).

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

Capacità di applicare conoscenza e comprensione

Alla fine di questo insegnamento lo studente o la studentessa saprà:
- utilizzare la terminologia appropriata della geomorfologia;
- conoscere gli agenti modellatori del paesaggio;
- interpretare gli aspetti geomorfologici sia di aree montane che di pianura e riconoscere i rapporti spazio-temporali tra processi endogeni e esogeni e la loro relazione con i fattori climatici;
- leggere ed interpretare la cartografia geomorfologica;
- valutare le condizioni di pericolosità geomorfologica e le problematiche connesse ai rischi naturali.

Autonomia di giudizio

Al termine dell’insegnamento lo studente o la studentessa saprà formulare un giudizio:
- sui concetti di base della geomorfologia;
- sugli agenti morfogenetici e di modellamento del territorio;
- sulla morfoevoluzione e sulle relative pericolosità e rischi;
- sulla cartografia geomorfologica.

Abilità comunicative

Alla fine dell’insegnamento lo studente o la studentessa dovrà sapere:
- utilizzare il linguaggio tecnico della geomorfologia;
- coordinarsi con le diverse figure professionali che lavorano nel campo della geomorfologia e della conservazione del suolo.

Capacità di apprendimento

Alla fine di questo insegnamento lo studente o la studentessa avrà le capacità di studio autonomo e di valutazione critica delle diverse tematiche della geomorfologia, avrà capacità critica e rigorosa di analizzare le conseguenze dell’agire dell’uomo sull’ambiente, di riconoscere l’espressione morfologica del paesaggio, di individuare le forme e i depositi di copertura (attuali e relitti).

Ability to apply knowledge and understanding

At the end of this course the student will know:
- use the appropriate terminology of geomorphology;
- know the landscape modeling agents;
- interpret the geomorphological aspects of both mountain and lowland areas and recognize the spatio-temporal relationships between endogenous and exogenous processes and their relationship with climatic factors;
- read and interpret geomorphological cartography;
- evaluate the conditions of geomorphological hazard and the problems related to natural hazards.

Making judgements

At the end of the course the student will be able to formulate a judgment:
- on the basic concepts of geomorphology;
- on morphogenetic and land shaping agents;
- morphoevolution and its hazards and risks;
- on geomorphological cartography.

Communication skills

At the end of the course the student must know:
- use the technical language of geomorphology;
- coordinate with the various professional figures working in the field of geomorphology and soil conservation.

Learning skills

At the end of this course the student will have the skills of autonomous study and critical evaluation of the different themes of geomorphology, will have critical and rigorous ability to analyze the consequences of human action on the environment, to recognize the morphological expression of the landscape, to identify the forms and deposits of coverage (current and wrecks).

 

Oggetto:

Programma

Introduzione: principi e metodi della geomorfologia; forme e depositi. alterazione meteorica: processi di alterazione fisici e chimici.

Processi, forme e depositi di versante: soil creep e soliflusso; fenomeni franosi e loro classificazione, fattori predisponenti e innescanti; stato di attività delle frane; dgpv.

Processi, forme e depositi connessi con l’azione delle acque correnti incanalate: elementi di idraulica; dinamica delle acque correnti incanalate; erosione, trasporto e sedimentazione; ruscellamento diffuso e concentrato; bacini idrografici e fiumi; alvei fluviali; sedimenti fluviali; piane alluvionali; conoidi alluvionali; estuari e delta; profili longitudinali e knickpoints.

Processi, forme e depositi di planazione: pediment; superfici sommitali relitte. 

Processi, forme e depositi carsici: dissoluzione e deposizione carsica; forme epigee; circolazione carsica; grotte e speleotemi; travertini.

Processi forme e depositi costieri: dinamica del moto ondoso in prossimità della costa; trasporto litoraneo; erosione e sedimentazione costiere; falesie, solchi di battente e piattaforme di abrasione; spiagge, cordoni litoranei, lagune; terrazzi costieri.

Processi, forme e depositi glaciali: ghiacciai continentali, di altopiano, vallivi e di circo; dinamica dei ghiacciai (alimentazione, ablazione, movimento, crepacci); ghiacciai freddi e temperati; erosione, trasporto e sedimentazione glaciale; esarazione glaciale, strie; morene, piana proglaciale, terrazzi di kame, kettle holes.

Processi, forme e depositi periglaciali: Permafrost, suoli strutturati, cunei di ghiaccio e poligoni di tundra; rock glaciers, depositi detritici stratificati. Processi, forme e depositi eolici: deflazione e corrasione; dune; loess; yardang. geomorfologia climatica. geomorfologia antropica.

Geomorfologia strutturale e morfotettonica: erosione selettiva; horst e graben; morfostrutture a strati orizzontali (plateau, butte); morfostrutture monoclinali (cuesta, hogback); forme prodotte dalla tettonica attiva; scarpate di faglia; analisi paleo sismologica delle faglie attive; azione delle faglie sui corsi d’acqua; antecedenza e sovraimposizione; terrazzi alluvionali (climatici, eustatici, tettonici).

Geomorfologia vulcanica: tipi di lave e tipi di manifestazione eruttive; emissioni magmatiche fissurali, coni vulcanici semplici; vulcani strato, vulcanismo sottomarino. introduzione alla cartografia geomorfologica.

Pericolosità e rischi naturali: Concetti di suscettibilità, pericolosità, vulnerabilità e rischio. Parametri predisponenti eventi di frana, alluvione, terremoti e relativi fattori innescanti. Valutazione dell'impatto antropico sull'ambiente naturale. Influenza del cambiamento climatico sui rischi frana e alluvione.

Cartografia tematica: principi di cartografia topografica e lettura e interpretazione di cartografia geomorfologica.

Introduction: principles and methods of geomorphology; forms and deposits. meteoric alteration: physical and chemical alteration processes.

Processes, forms and deposits of slope: soil creep and soliflux; landslide phenomena and their classification, predisposing and triggering factors; state of activity of landslides;  dgpv.

Processes, forms and deposits connected with the action of channeled running waters: hydraulic elements; dynamics of channeled running waters; erosion, transport and sedimentation; diffuse and concentrated runoff; river basins and rivers; river beds; river sediments; alluvial plains; alluvial conoids; estuaries and deltas; longitudinal profiles and knickpoints.

Processes, forms and deposits of planing: pediment; relict summit surfaces.

Karst processes, forms and deposits: karst dissolution and deposition; epigeal forms; karst circulation; caves and speleothems; travertines.

Coastal forms and deposits processes: wave dynamics near the coast; coastal transport; coastal erosion and sedimentation; cliffs, swing grooves and abrasion platforms; beaches, coastal cordons, lagoons; coastal terraces.

Glacial processes, forms and deposits: continental, plateau, valley and circus glaciers; glacier dynamics (feeding, ablation, movement, crevasses); cold and temperate glaciers; erosion, transport and glacial sedimentation; glacial exaggeration, striae; moraines, proglacial plain, kame terraces, kettle holes.

Periglacial processes, forms and deposits: Permafrost, textured soils, ice wedges and tundra polygons; rock glaciers, stratified debris deposits. Wind processes, forms and deposits: deflation and corrosion; dunes; loess; yardang. climatic geomorphology. anthropogenic geomorphology.

Structural and morphotectonic geomorphology: selective erosion;  horst and graben;  horizontal layered morphostructures (plateau, butte);  monoclinal morphostructures (cuesta, hogback); forms produced by active tectonics; fault escarpments; paleo seismological analysis of active faults; action of faults on watercourses; antecedent and overimposition; alluvial terraces (climatic, eustatic, tectonic).

Volcanic geomorphology: types of lava and types of eruptive manifestation; fissural magmatic emissions, simple volcanic cones; layer volcanoes, underwater volcanism. introduction to geomorphological cartography.

Hazards and natural hazards: Concepts of susceptibility, dangerousness, vulnerability and risk. Predisposing parameters for landslide, flood, earthquake and related triggering factors. Assessment of the anthropogenic impact on the natural environment. Influence of climate change on landslide and flood risks.

Thematic cartography: principles of topographic cartography and reading and interpretation of geomorphological cartography.

Oggetto:

Modalità di insegnamento

L'insegnamento è organizzato in 42 ore di lezione e 20 di esercitazioni in aula e sul terreno: si articolerà in lezioni introduttive e discussioni guidate, con il supporto di specifici materiali didattici (presentazioni power point, articoli e fonti web).

Questo insegnamento sarà erogato in presenza, secondo le modalità e i tempi che verranno comunicati dal docente compatibilmente con le eventuali disposizioni di carattere sanitario.

Le slide delle lezioni e altro materiale didattico verrà caricato in apposita cartella drive condivisa con gli studenti/le studentesse.

The course is organized in 42 hours of lessons and 20 hours of classroom and field exercises: it will be divided into introductory lessons and guided discussions, with the support of specific teaching materials (power point presentations, articles and web sources).

This course will be based on traditional lessons. Detailed information will be provided by the teacher mostly based on the public health recommendations

The slides of the lessons and other teaching material will be uploaded to a special drive folder shared with the students.

 

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per gli studenti e le studentesse FREQUENTANTI, l'acquisizione di conoscenze e competenze sarà oggetto di verifica mediante:

Le conoscenze acquisite nel corso delle lezioni e la capacità degli studenti/delle studentesse frequentanti di sviluppare in maniera autonoma e originale i temi trattati verranno verificate attraverso la redazione di una relazione scritta, inerente all’attività di terreno svolta nel corso dell’escursione di terreno, comprendente una carta geomorfologica redatta a gruppi. L'esame consiste in un colloquio orale basato sul materiale didattico fornito e i testi consigliati.

Per gli studenti e le studentesse NON FREQUENTANTI, l'acquisizione di conoscenze e competenze sarà oggetto di verifica mediante:

Le conoscenze acquisite nel corso delle lezioni e la capacità degli studenti di sviluppare in maniera autonoma e originale i temi trattati verranno verificate attraverso la redazione di una relazione scritta, inerente all’attività di terreno svolta su un area concordata con lo studente, comprendente una carta geomorfologica. L'esame consiste in un colloquio orale basato sul materiale didattico fornito e i testi consigliati.

Gli studenti e le studentesse ERASMUS possono sostenere l'esame in lingua inglese. 

I materiali così come le slides delle lezioni saranno disponibili nella sezione "Materiale didattico".

L'esame sarà svolto in presenza. È facoltà degli studenti e delle studentesse di richiedere l'esame a distanza secondo le modalità indicate dall'Ateneo, esclusivamente in casi di condizioni documentabili di fragilità legate al COVID-19.

For ATTENDING students, the acquisition of knowledge and skills will be verified by:

The knowledge acquired during the lessons and the ability of attending students to develop in an autonomous and original way the topics covered will be verified through the drafting of a written report, inherent in the terrain activity carried out during the terrain excursion, including a geomorphological map drawn up in groups. The exam consists of an oral interview based on the teaching material provided and the recommended texts.

For NON-ATTENDING students, the acquisition of knowledge and skills will be verified by:

The knowledge acquired during the lessons and the students' ability to develop the topics covered in an autonomous and original way will be verified through the drafting of a written report, inherent in the field activity carried out on an area agreed with the student, including a geomorphological map. The exam consists of an oral interview based on the teaching material provided and the recommended texts.

ERASMUS students can take the exam in English.

The materials as well as the slides of the lessons will be available in the "Teaching material" section.

The exam will be in person (online upon request of the student - see UNITO latest regulations).

Testi consigliati e bibliografia



Oggetto:
Libro
Titolo:  
Genesi ed evoluzione del rilievo terrestre: fondamenti di geomorfologia.
Anno pubblicazione:  
2016
Editore:  
Ed. Pitagora
Autore:  
F. Dramis, C. Ollier
ISBN  
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Geografia Fisica. Comprendere il paesaggio.
Anno pubblicazione:  
2009
Editore:  
Ed. Piccin
Autore:  
T. Mc Knight, D. Hess
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Geomorfologia
Anno pubblicazione:  
1979
Editore:  
Ed. UTET
Autore:  
G.B. Castiglioni
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Le forme del rilievo.
Anno pubblicazione:  
2010
Editore:  
Ed. Mondadori Università.
Autore:  
S. Ciccacci
ISBN  
Obbligatorio:  
No


Oggetto:
Libro
Titolo:  
Cartografia geomorfologica.
Anno pubblicazione:  
1998
Editore:  
Ed. Pitagora
Autore:  
F. Dramis, C. Bisci
ISBN  
Obbligatorio:  
No


Oggetto:

Orario lezioniV

Lezioni: dal 26/09/2022 al 23/12/2022

Nota: Le lezioni si svolgeranno in Aula 3 in via Valperga Caluso 35 presso il DST il lunedì dalle 10 alle 13 e il venerdì dalle 8 alle 11.
Nella sola giornata di lunedì 26 settembre è prevista la modalità mista con diretta streaming. Per seguire online la lezione occorrerà collegarsi all'orario previsto al seguente link: https://unito.webex.com/meet/giandomenico.fubelli
Verrà creata cartella google drive apposita condivisa con tutti gli iscritti e coloro che pur non ancora iscritti seguiranno l'insegnamento. Nella cartella drive verranno anche caricati i pdf delle slide delle lezioni e altro materiale didattico.

Le attività di terreno consistono in due escursioni giornaliere (si effettueranno di venerdì, dalle 9 alle 17). Fortemente consigliata la presenza. Le date saranno comunicate tempestivamente, orientativamente a fine ottobre e metà novembre, in base alle condizioni meteo con preavviso di 7-10 giorni. Nel caso di assenza ci sono attività sostitutive da svolgere a distanza.

Oggetto:
Ultimo aggiornamento: 26/09/2022 21:45
Non cliccare qui!