Vai al contenuto principale
Oggetto:
Oggetto:

Urban and regional development

Oggetto:

Urban and regional development

Oggetto:

Anno accademico 2020/2021

Codice attività didattica
INT1250
Docente
Prof. Carlo Salone (Titolare del corso)
Corso di studio
Corso di Laurea Magistrale in Geografia e Scienze Territoriali (LM-80)
Anno
2° anno
Periodo
Primo semestre
Tipologia
Caratterizzante
Crediti/Valenza
9, 54 ore
SSD attività didattica
M-GGR/02 - geografia economico-politica
Erogazione
Mista
Lingua
Inglese
Frequenza
Obbligatoria
Tipologia esame
Scritto più orale obbligatorio
Prerequisiti

Nessuno

none
Oggetto:

Sommario del corso

Oggetto:

Obiettivi formativi

1) Comprensione dei meccanismi sociali, economici e culturali alla base della dialettica sviluppo/sottosviluppo

2) Attitudine critica nei confronti della realtà

3) Competenze trasversali nell'ambito della comunicazione dei risultati dell'analisi scientifica.

1) Understanding social, economic and cultural mechanisms affecting the dialectics development/underdevelopment

2) Critical attitude towards the reality and its spatial representation

3) Transversal skills in the field of scientific communication.

Oggetto:

Risultati dell'apprendimento attesi

1) Conoscenza e capacità di comprensione.

Gli studenti dovranno acquisire le categorie concettuali-chiave dell'analisi urbana e regionale: i) le diverse definizioni di 'urbano' e 'regione'; ii) il fenomeno degli squilibri regionali e le teorie che li spiegano; iii) la relazione tra teorie e rappresentazioni dell'urbano regionali e strumenti d'intervento nel campo dello sviluppo economico; iv) la natura "artificiale" delle partizioni territorialie il ruolo di città e regioni come attori di politiche e non solo come "spazio" per le politiche.

2) Capacità di applicare conoscenza e comprensione.

Gli studenti dovranno essere in grado di interpretare i processi di sviluppo/sottosviluppo in atto applicando le categorie concettuali fornite nel corso, individuando i fattori alla base delle dinamiche territoriali come primo elemento di valutazione per la definizione di politiche territoriali coerenti. Dovranno altresì essere in grado di preparare carte tematiche elementari con l'ausilio di GIS ad accesso libero.

3) Autonomia di giudizio.

Le conoscenze acquisite dovranno essere oggetto di riflessione individuale da parte degli studenti, cui saranno richiesti approfondimenti su temi specifici in modo da poterne valutare la capacità di elaborazione autonoma

4) Abilità comunicative.

Gli studenti dovranno dimostrare l'acquisizione di un lessico corretto e di sapere esporre i contenuti essenziali della materia in modo chiaro e maturo.
Eventuali approfondimenti individuali saranno presentati all'interno di specifici seminari, in cui gli studenti dovranno mettere alla prova le proprie capacità di comunicazione.

5) Capacità di apprendimento.

Gli studenti dovranno essere in grado di affrontare la lettura dei processi economici contestualizzandoli nella dimensione territoriale e mettendo in relazione i diversi fattori istituzionali, sociali e materiali che influenzano i livelli e i ritmi dello sviluppo.

1) Knowledge and understanding ability.

Students should acquire the key-concepts of the regional geographical analysis:
1) the different definitions of the 'urban' and'region';
2) the regional imbalances and the relate theoretical explanations;
3) the relationships betweenurban and  regional theories and representations and the intervention tools for the socio-economic development;
4) the 'artificial' nature of territorial boundaries and the role of regions as both spaces for policies and actors of policies.

2) Capability to apply knowledge and understanding

Students should be able to interpret the development/underdevelopment processes applying the conceptual cathegories learned in class, identifying the territorial dynamics drivers as first elements of assessment for defining consistent territorial policies. They should also be able to draw maps using open-source GIS.

3) Capability to approach the subject in a critical manner

Students should be requested to do in-depths about specific topics, in order to assess their capability of autonomous elaboration.

4) Communication abilities

Students should manage the technical language and be able to present the core elements of the discipline in a clear and mature manner. Further personal in-depths will be discussed in devoted seminars, in which students should publicly shown their communication abilities.

5) Learning ability

Students should be able to intepret economic processes unfolding within the territorial dimension, connecting each other the different institutional, social and material factors affecting the levels of development.

Oggetto:

Programma


Le nozioni di "città" e "regione" hanno ricoperto a lungo un ruolo centrale nelle riflessioni della geografia umana, e in particolar modo nell'analisi geografica del processo di sviluppo economico.
Negli schemi analitici convenzionali, alla regione geografica corrisponde una scala territoriale pertinente che contiene scale geograficamente "inferiori" - per esempio quella urbana - ed è, a sua volta, contenuta in scale "superiori" - la scala nazionale e quella globale. La complessa interazione tra locale e globale messa in gioco dall'allargamento delle relazioni economiche, dall'integrazione dei mercati e dal dinamismo delle culture mina alle fondamenta questa visione meccanicistica del rapporto tra strutture e scale territoriali.
Dopo aver fornito alcune definizioni basilari in merito ai diversi tipi di 'urbano'  e di 'regione'  e le chiavi di lettura delle dinamiche di urbanizzazione e re-scaling indotti dalla globalizzazione, il corso si concentrerà sui legami tra strutture regionali, processi di sviluppo/sottosviluppo, sulla "rinascita regionale" e sull'urbanizzazione planetaria verificatesi a partire dagli anni Novanta del secolo scorso e sul riaccendersi della competizione economica e politica tra le città, le regioni e gli stati "post-nazionali". Inoltre, si presenteranno alcuni elementi del recente dibattito che oppone una visione "territoriale" della geografia regionale a un approccio "relazionale", con un approfondimento delle caratteristiche socio-spaziali che hanno contribuito a determinare la recente pandemia da Covid-19.
Queste diverse prospettive, focalizzate sull'emergere di un paradigma di sviluppo definito "Nuovo Regionalismo" e sulla sua critica, consentiranno di porre le basi per affrontare le teorie e le esperienze di programmazione regionale e locale che saranno trattate nei corsi più avanzati.

The concepts of 'city' and 'region' have longtime played a central role in the geographical discourses , especially
in the geographical analysis of economic development and political structures of the society.
In conventional analytical schemes, each geographical region is 'contained' in a pertinent territorial scale which includes other geographically 'smaller' scales- e.g. the urban one - and it is 'contained' in superior scales - national and global ones. The complex integration between local and global, induced by the enlargement of economic relationships, markets integration and intercultural dynamism, undermines this mechanical vision of the relationships between territorial structures and scales.
After providing the students with some basic definitions concerning the different kinds of 'urban' and 'region' and the main keys for analysing of the re-scaling and urbanization processes engendered by the globalization, the course will focus on the ties among regional structures, development/underdevelopment processes, the 'regional Renaissance' and the planetary urbanisation occurred since the Nineties of the last century and the recent resurgence of the economic and political competition between regions and 'pots-national' states. Furthermore, we illustrate some elements of the recent debate on the territorial vs relational approach in urban and regional geography, with an insight into the socio-spatial factors that have contributed to the spread of the recent Covid-19 pandemic outbreak.
These different perspectives, focused on the emergence of a development paradigm known as 'New Regionalism' and the critique to it, allow to introduce theories and experiences of local and regional planning.

 

Oggetto:

Modalità di insegnamento


Le lezioni sono organizzate secondo moduli tematici omogenei, ognuno dei quali termina con un seminario di ricapitolazione al quale gli studenti sono tenuti a partecipare, sulla base di letture che verranno assegnate in precedenza. La partecipazione ai seminari sarà oggetto di valutazione e concorrerà a formare il voto finale. In caso del protrarsi delle condizioni di emergenza pandemica, i seminari saranno sostituiti dalla preparazione da parte degli studenti di brevi saggi da sottoporre a valutazione secondo scadenze prestabilite, che saranno comunicate all'inizio del corso.

N.B.: In seguito all’emergenza sanitaria dovuta al COVID 19 l'insegnamento verrà erogato in modalità telematica tramite la piattaforma Webex. Per poter usufruire dei materiali del corso e partecipare alle attività che verranno programmate su Moodle, siete pregati di iscrivervi al seguente indirizzo:

https://elearning.unito.it/diter/course/view.php?id=29

Ci vediamo domani nella mia stanza virtuale WebEx, nella quale si terranno le lezioni:
https://unito.webex.com/meet/carlo.salone

Lessons are organised by homogeneous thematic modules; each module will be followed by a recap seminar that students are obliged to attend to, on the base of readings previously assigned. The attendance to the seminars will be assessed and be part of the final grade. In case of emergency due to the Covid-19 pandemics return, the seminars shall be replaced by individual essays submitted by the students in the due course, according to the scheduling communicated at the beginning of the course

Following the health emergency due to COVID 19, teaching will be provided at distance via the Webex platform. 

In order to get the teaching materials and to take part in the related activities on Moodle platform, please subscribe to the following URL:
https://elearning.unito.it/diter/course/view.php?id=29

Classes will be delivered at my WeBex virtual room:
https://unito.webex.com/meet/carlo.salone

Oggetto:

Modalità di verifica dell'apprendimento


EMERGENZA COVID-19, VARIAZIONE MODALITA' D'ESAME PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI

Si comunica agli studenti non frequentanti che l'esame di Urban and Regional Development si svolgerà in forma orale. La prova si terrà sulla piattaforma WebEx e ci si dovrà connettere utilizzando il link che vi sarà inviato per posta elettronica mediante l'utilizzo della lista degli iscritti su ESSE3. Per questo motivo è importante che chi si è iscritto e non intenda sostenere l'esame in quella data si disiscriva tre giorni prima della prova.

Questa modalità sarà seguita finché non cesserà l'emergenza sanitaria e verrà ripristinata la modalità precedente.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------

Gli studenti saranno valutati attraverso la partecipazione a seminari riepilogativi dei moduli didattici o sulla base dei saggi prodotti (vedi sopra Modalità di insegnamento), con l'ausilio di indicazioni bibliografiche ad hoc.

i criteri di valutazione saranno: 

1) conoscenza e comprensione delle teorie relative allo sviluppo urbano e regionale;

2) applicazione delle conoscenze teoriche a contesti e situazioni specifiche;

3) approccio critico all'analisi dei processi e delle politiche di sviluppo urbano e regionale;

4) capacità ed afficacia espositiva.

Students will be assessed through the participation in seminars recapitulating the different modules or according to the submitted essays (see the above box), with ad hoc bibliographic resources.

The assessment criteria will bee the following:

1) knowledge and understanding of the main theories of urban and regional development;

2) application of theoretical concepts to specific contexts and situations;

3) critical approach to the analysis of urban and regional processes and policies;

4) ability and effectiveness in the public speaking.

Oggetto:

Testi consigliati e bibliografia

Conti, S., Giaccaria, P., Rossi, U., & Salone, C. (2014). Geografia economica e politica. Milano: Pearson Italia.

Pike, A., Rodríguez-Pose, A., & Tomaney, J. (2010). Handbook of local and regional development. London and New York: Routledge.

Ulteriori letture saranno assegnate a lezione

Conti, S., Giaccaria, P., Rossi, U., & Salone, C. (2014). Geografia economica e politica. Milano: Pearson Italia.

Pike, A., Rodríguez-Pose, A., & Tomaney, J. (2010). Handbook of local and regional development. London and New York: Routledge.

Further readings shall be assigned during the course

Oggetto:

Orario lezioniV

Lezioni: dal 27/02/2019

Nota: L'inizio e l'orario delle lezioni è visionabile alla pagina "Orario delle lezioni":
https://www.geografia.unito.it/do/home.pl/View?doc=orario.html

Dalla stessa pagina è consultabile il calendario settimanale delle lezioni

Registrazione
  • Aperta
    Oggetto:
    Ultimo aggiornamento: 22/10/2020 21:14
    Location: https://www.geografia.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!